Storie e Interviste

Il sincro roller senior brilla ai mondiali di Francia

Con “Skeletons” le ragazze del Sincro si aggiudicano il bronzo agli Artistic Skating World Championship 2018.

Un nome, una garanzia: il Sincro Roller non sbaglia un colpo e, anche quest’anno, regala a Bologna un posto ai vertici della classifica mondiale del pattinaggio sincronizzato. La squadra senior, allenata da Anna Štepanova e Roberto Stanzani, rimane alle spalle solamente delle due compagini argentine, tornando così a casa con una nuova
medaglia mondiale: la settima consecutiva, questa volta di bronzo, che arriva dopo un oro italiano e un argento europeo. Annata d’oro, letteralmente, per la squadra junior che con “Borealis” fa incetta di titoli. La formazione, allenata da Cristina Lippi, Ilaria Bianchini, Stanzani e Štepanova, è imbattuta per il sesto anno consecutivo,
proseguendo così il trend positivo già consolidato con le allenatrici “storiche” Barbara Calzolari e Michela Corticelli.

Junior_Intersezione
credits Raniero Corbelletti

Il Sincro Roller Calderara si conferma dunque come star del pattinaggio, assicurando a Bologna un posto nell’Olimpo dello sport a rotelle e grandi soddisfazioni per la presidente Michela Mengoli. Tali risultati sono ancora più lusinghieri considerando che questo è stato un anno di grandi cambiamenti: il regolamento ha subito notevoli variazioni, implicando una nuova interpretazione dell’esercizio di gara, più tecnica e meno acrobatica rispetto al passato; anche il sistema di giudizio si sta avvicinando sempre più a quello del sincronizzato su ghiaccio, conferendo grande importanza alle difficoltà tecniche e alla perfetta esecuzione dell’esercizio.

La presenza dell’allenatrice Anna Štepanova, che in passato ha gareggiato a livello mondiale e giudicato come specialista il pattinaggio su ghiaccio, ha fornito una chiave di lettura già “esperta” del nuovo regolamento, consentendo l’allineamento del Sincro Roller alle nuove richieste già durante questo anno sperimentale.
Ciò permette di guardare con fiducia alle prossime stagioni e al futuro di questa disciplina sportiva.